Catasto. Capezzone: no a scherzi e no a stangate, assurdo ora parlare di riforma del catasto. Bisogna abbattere tasse su immobili

il

Catasto. Capezzone: no a scherzi e no a stangate, assurdo ora parlare di riforma del catasto. Bisogna abbattere tasse su immobili

A suo tempo il Governo non fece tesoro della delega che avevo contribuito a scrivere

E li’ non c’era una vaga invarianza di gettito nazionale, ma una precisa invarianza di gettito a livello comunale

Dichiarazione di Daniele Capezzone, deputato Direzione Italia
Dico no a scherzi e no a stangate ai danni dei contribuenti. È assurdo ora, a fine legislatura, parlare di riforma del catasto.

Semmai, bisogna abbattere una assurda tassazione su tutti gli immobili.

A suo tempo, il Governo Renzi non fece tesoro della delega fiscale che avevo contribuito a scrivere, come relatore e estensore alla Camera.

E li’, in quella delega, scritta tenendo conto delle sacrosante posizioni dei proprietari di immobili, non c’era il principio di una vaga invarianza di gettito nazionale (che, com’è chiaro, può aprire la strada a qualunque tipo di operazione pasticciata), ma una precisa, specifica e verificabile invarianza di gettito a livello comunale.

Dunque, Confedilizia ha ragione da vendere in questi giorni a lanciare un grido di allarme.

Sarebbe paradossale una beffa ai contribuenti a fine legislatura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...